Despero

Despero Una band musicale i Despero e il chitarrista Kabra che anche il peggior chitarrista del mondo Ma in una sola sera una sera di giugno Kabra compone la sua prima vera canzone arrivata quasi dal nu

  • Title: Despero
  • Author: Gianluca Morozzi
  • ISBN: 9788860880680
  • Page: 247
  • Format: Paperback
  • Una band musicale, i Despero, e il chitarrista Kabra, che anche il peggior chitarrista del mondo Ma in una sola sera, una sera di giugno, Kabra compone la sua prima vera canzone, arrivata quasi dal nulla, e si innamora disperatamente della bella e spigolosa Sarah Che si innamora a sua volta di Zanna, il bellissimo e carismatico bassista dei Despero, nonch migliore amiUna band musicale, i Despero, e il chitarrista Kabra, che anche il peggior chitarrista del mondo Ma in una sola sera, una sera di giugno, Kabra compone la sua prima vera canzone, arrivata quasi dal nulla, e si innamora disperatamente della bella e spigolosa Sarah Che si innamora a sua volta di Zanna, il bellissimo e carismatico bassista dei Despero, nonch migliore amico di Kabra La vita del chitarrista cambiata improvvisamente l inizio di una vicenda che si dipana per dodici anni, dal 1988 al 2000, anni di rock scalcinato e a platonico, con i Despero a calcare palchi improbabili e ad azzuffarsi con la band rivale degli Zeronero, e il tenero Kabra a scrivere lettere mai spedite per Sarah, eterna amica che a un certo punto entrer anche a far parte dei Despero E poi, dieci anni dopo, l imprevisto una ballata melensa composta da Kabra quasi per scherzo diventer il grande successo del gruppo, trascinando il chitarrista a una notoriet inattesa e non del tutto desiderata, e portando a un delirio di onnipotenza il tormentato Zanna Il gruppo si spacca, Sarah finisce per diventare la bassista degli odiati Zeronero, Kabra e Zanna vivono nella band da separati in casa Tutti gli elementi, il rapporto tra Kabra e Zanna, il destino dei Despero, l a per Sarah, le lettere non spedite, finiranno per convergere in un ultimo, catastrofico tour in Irlanda

    Despero DC Database FANDOM powered by Wikia Despero is an intergalactic conqueror and enemy to the Justice League of America.He has been a member of the Injustice League, Secret Society of Super Villains and the Time Stealers.The ruthless tyrant ruler of planet Kalanor, he possesses incredible mental powers in addition to his great strength and intellect L Ron the robot took over his body at one point and became a member of Justice Despero Character Comic Vine Creation Despero was created by Bernard Sachs, Gardner Fox and Mike Sekowsky.He made his first appearance as an enemy of the Justice League in Justice League of America The World of No Despero New Earth DC Database FANDOM powered by Wikia Despero Young Justice Wiki FANDOM powered by Wikia Despero Villains Wiki FANDOM powered by Wikia Despero Article about Despero by The Free Dictionary Despero pop culture Is Despero a master strategist with a penchant for chess matches or a brutish hulk capable of pummeling the brawniest Justice Leaguers into submission Both, as this DC Comics supervillain has, since his first appearance, experienced what might be called an extreme makeover A squirrelly figure with magenta pigmentation, a scaly

    • Best Read [Gianluca Morozzi] Ï Despero || [Poetry Book] PDF ✓
      247 Gianluca Morozzi
    • thumbnail Title: Best Read [Gianluca Morozzi] Ï Despero || [Poetry Book] PDF ✓
      Posted by:Gianluca Morozzi
      Published :2019-06-26T04:57:34+00:00

    About “Gianluca Morozzi

    • Gianluca Morozzi

      Gianluca Morozzi Is a well-known author, some of his books are a fascination for readers like in the Despero book, this is one of the most wanted Gianluca Morozzi author readers around the world.

    895 thoughts on “Despero

    • Divertente, amaro, leggero, con un finale non da film americano. Un romanzo ben strutturato, un percorso di crescita verso la conquista del successo che non coincide per forza con la fama.


    • Un libro veloce, carico di musica e di disperazione, il cui perno è un amore non corrisposto. Kabra dedica dodici anni di canzoni a Sarah, che lo vede come l’amico perfetto ma non lo prende nemmeno in considerazione come potenziale fidanzato. E sullo sfondo ci sono tutta la rabbia di crescere, tutte le delusioni e le amicizie che iniziano e finiscono e soprattutto la musica, come mezzo espressivo, come qualcosa in cui identificarsi, come segno distintivo. La scrittura di Morozzi è a tratti i [...]


    • Serata estiva, reduce da giornate in cui non mi andava di leggere nemmeno le etichette dei detersivi. E cosa si fa in questi momenti di torpore letterario? Io scelgo Morozzi. Ed infatti è bastato questo libro, 200 pagine lette tutte d'un fiato in poche ore: è la solita carambola di personaggi strani dai soprannomi improbabili, situazioni assurde, uscite fuori dal mondo, per un romanzo comunque coeso e coerente, nella sua apparente banalità e "stupidità" (mille virgolette) è ben scritto, sco [...]


    • Un libro che parte un po' confuso, come un copia/incolla di appunti sparsi e poco collegati l'uno all'altro, poi inizia a prendere la sua strada e diventa come un diario di viaggio. Bellissime le ultime quaranta pagine. Morozzi ha la straordinaria capacità di tenerti incollato alle pagine: mai un calo di ritmo, mai una pausa, la storia si sviluppa pagina dopo pagina senza mai lasciarti il tempo di chiudere il libro per riprenderlo più tardi.


    • Stile asciutto e conciso che permette di superare indenni e senza troppi scossoni anche certe ingenuità dell'intreccio narrativo. Davvero notevole la caratterizzazione dei personaggi, anche di quelli più marginali. Inebriante la scena di "Like a rolling stone" cantata di notte sul Karlov Most di Praga.Mi ha fatto venire voglia di leggere "L'amore ai tempi del colera".


    • Un libro che ha la pretesa di essere generazionale ma alla fine risulta solo pieno di cliché letti e riletti in altri romanzi su rock band giovanili, persino alcune scene descritte sono banali, scontate e sanno di già letto, un libro godibile solo per la leggerezza.


    • Aunque sea un poco más complaciente que Nick Hornby, me ha encantado su mezcla de nostalgia ochentera/noventera con el rollo pagafantas del prota. Una manera ideal de pasar un dominguito de piscina.


    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *